Progetto di Alternanza Scuola Lavoro - Alunni sarzanesi sulle orme del Papa Niccolò V

logo cdsa    Estratto dall' articolo del 16/06/2019

Esperienza in Vaticano.

Sarzana - Val di Magra - Dieci alunni del liceo classico e scientifico “Parentucelli – Arzelà” di Sarzana si sono recati nei giorni scorsi a Roma, in Vaticano, per visitare la Biblioteca Vaticana e la “cappella niccolina” dei Musei vaticani, due luoghi legati alla figura del Papa sarzanese Niccolò V, lo stesso al cui nome, Tommaso Parentucelli, è intitolata la loro scuola. Il viaggio ha segnato la conclusione del primo ciclo di un progetto di alternanza scuola – lavoro organizzato dal Centro di formazione e cultura “Niccolò V” e incentrato proprio sulla figura del Papa. Questa fase del progetto ha visto coinvolti dieci tra ragazzi e ragazze, sei della classe terza B del Classico, due della terza A dello Scientifico, e uno ciascuno della terza B e della quarta B, sempre dello Scientifico. Li hanno accompagnati in Vaticano la preside Vilma Petricone, i docenti Roberto Carli e Anita Cipolli, le tutor del progetto Laura De Luisa e Orsola Maria Borrini, mentre monsignor Piero Barbieri rappresentava il Centro “Niccolò V”. Ad accoglierli è stato lo studioso della Biblioteca Antonio Manfredi, ben noto a Sarzana e in diocesi per il suo lungo impegno di ricerca sulla figura e sulle opere del Pontefice quattrocentesco. Tappe della visita sono state, come detto, la “cappella niccolina”, in quello che fu l’appartamento privato del Papa, le stanze di Raffaello, la cappella sistina, la basilica di San Pietro ed infine la Biblioteca, con visita al salone Sistino ed alla mostra “Biblioteche in Biblioteca. Mostra di manoscritti vaticani”. I ragazzi hanno potuto consultare direttamente, con commento e spiegazione, una parte del materiale manoscritto appartenuto a Tommaso Parentucelli e al fondo originario della Biblioteca Vaticana. Nel nuovo anno scolastico il progetto riprenderà con un secondo ciclo.